menu English
Home Soluzioni Chi Siamo Chi ci ha scelto Metodo News Blog Skillario Contatti

BLOG

Notizie e aggiornamenti dal mondo Skilla

HOME / BLOG / 5 regole d’oro per rendere coinvolgenti i corsi di formazione obbligatoria in eLearning

17.03.2016

5 regole d’oro per rendere coinvolgenti i corsi di formazione obbligatoria in eLearning

5 regole d’oro per rendere coinvolgenti i corsi di formazione obbligatoria in eLearning
Quando parliamo di formazione obbligatoria, cosa ti viene in mente? Di sicuro lezioni noiose e interminabili: non sarebbe ora di cambiare?
 
Il carattere “obbligatorio” della formazione spesso distoglie l’attenzione e ci porta a pensare ad una formazione focalizzata sui freddi contenuti di una normativa.
Inoltre, negli ultimi anni, vi è la tendenza da parte del Legislatore di definire anche i requisiti della formazione come l’indice dei contenuti, la durata, le modalità di fruizione e certificazione. Il risultato? Corsi strutturati secondo tali disposizioni, ma che si fermano alla legge e non vanno oltre. Scelte fatte in economia e dettate quasi sempre dalla fretta di mettersi in regola giustificano corsi lunghi, noiosi e soprattutto decontestualizzati. Queste scelte purtroppo influenzano negativamente la restante offerta formativa dell’azienda, mettendo in cattiva luce altri corsi eLearning. 
 
Come possiamo rendere coinvolgenti i corsi di formazione obbligatoria? Come attivare la partecipazione e l’applicazione delle disposizioni normative?
 
Ti suggeriamo queste 5 regole d’oro.

  1. MOTIVARE le persone e spiegare loro l’importanza dei temi trattati.
  2. MODULARE: investiamo tempo e risorse sulla progettazione del corso per strutturare i testi della normativa in moduli brevi e auto-consistenti; il percorso deve essere vissuto per fasi, al termine di ognuna delle quali si raggiunge un obiettivo.
  3. CONTESTUALIZZARE. Errore assolutamente da evitare è quello di riportare nei corsi i contenuti della normativa così come sono: questi vanno contestualizzati fornendo esempi pratici e situazioni tipo.
  4. COINVOLGERE. Usiamo un linguaggio chiaro, semplice, variamo i ritmi della formazione, usando linguaggi diversi, e perché no, alterniamo i contenuti del Legislatore con la formazione comportamentale.
  5. PERCORSI BLENDED. Aula o eLearning? Una scelta non esclude l’altra: l’aula non scompare anzi riveste un nuovo significato. I contenuti dell’aula verteranno su dimostrazioni pratiche, contenuti tecnici, tematiche delicate, simulazioni. I contenuti eLearning supporteranno l’aula focalizzandosi sulla normativa e sulla riflessione personale.
 
 
Questa tematica è stata affrontata nel posterLab n. 3: “formazione obbligatoria in eLearning”
 
 
 

Elisa Cipriani





Torna a tutti gli articoli

CERCA NEL BLOG




Kit del formatore digitale

Scarica la mappa con oltre 90 strumenti digitali per innovare la formazione

Ho preso visizione dell'informativa privacy e autorizzo.



TOPICS


Soft skills Performance Management Formazione rete vendita Ambienti e-learning Formazione obbligatoria Intranet Comunicazione interna Reverse Mentoring per le competenze digitali E-learning tecnico Academy aziendali Welcome kit

TOPICS DAI NOSTRI SERVIZI


Formazione multimediale
B
BOOKSHELF
LPL
LEARNING PLAN
PE
PIATTAFORME E-LEARNING
G
GAMIFICATION
PF
PILLOLE FORMATIVE®
PW
PROJECT WORK
S
STORYTELLING
ML
MOBILE LEARNING
LP
LEARNING PATH

Academy Aziendale
A
ARCHITETTURE
AI
AULE INNOVATIVE
DMD
DESIGN MATERIALI DIDATTICI
FF
FORMAZIONE FORMATORI
HD
HDEMIA

Comunicazione interna / intranet
CCI
CAMPAGNE COMUNICAZIONE E INGAGGIO
150
CENTO50
CD
COMPETENZE DIGITALI
CI
CONTENUTI INTRANET
DI
DESIGN INTRANET
E
EVENTI FORMATIVI


ULTIMI ARTICOLI



Feed rss

VUOI MAGGIORI INFO?

CHIAMACI 0733 886401
OPPURE MANDACI UNA EMAIL

Ho preso visione dell’Informativa privacy e autorizzo

il trattamento dei dati per le Finalità di Marketing (Paragrafo C dell’Informativa privacy).

  la comunicazione a terzi dei dati volta al perseguimento delle Finalità di Marketing (Paragrafo C.1 dell’Informativa privacy).