Approfondimenti

Skilla libera la Passione di apprendere on air, su Spotify

Spesso si guarda all’Educazione solo come ad una fase obbligatoria della vita, temporalmente limitata al percorso di studi; e l’apprendimento viene vissuto più come un dovere che come un’opportunità. Perché non riscoprirne il valore e ripensarlo da un’altra prospettiva: quella della passione, energia propulsiva?

Quanto conta il fattore Passione nel proprio percorso di evoluzione personale e professionale?

Ecco la domanda che ha innescato l’idea di creare la nuova serie di podcast Skilla dal titolo “Libera la passione di apprendere”, un nuovo tassello nel grande progetto di Open Education che da anni stiamo sviluppando, pensato per le giovani generazioni, per chi opera nell’ambito della formazione e dell’eLearning, o Scuola, Università e Corporate Academy, per tutte le persone alla ricerca di ispirazioni e nuove direzioni verso il miglioramento.

Ideata e condotta dalla giornalista e fisica Silvia Camisasca, in sinergia con Franco Amicucci, Federico Amicucci e il team di produzione media Skilla, la serie si compone di 22 episodi, con altrettanti ospiti d’onore che, fra le note di una poesia e della propria time&life line, raccontano come la passione abbia guidato il loro cammino e abbia portato al raggiungimento di obiettivi e “destini”.
Un incontro al microfono che vuol essere un momento di confidenze oltre le biografie ufficiali, senza un copione prestampato, ma semplicemente nella spontaneità e verità dell’improvvisazione… e del cielo sopra di loro in quel momento.

Scopriamo la lista Special Guest

I protagonisti e le protagoniste del podcast, che ringraziamo ancora per aver risposto con grande disponibilità al nostro invito, arrivano da ogni mondo possibile: da quello accademico e imprenditoriale, a quello politico, istituzionale e forense… e ancora Cultura, Sport, IT, Scienza e Ricerca.
Ad aprire la serie, abbiamo il cameo di una straordinaria donna di Pace: la senatrice Liliana Segre, con il suo messaggio dedicato a Skilla e a tutta la comunità in ascolto e che inizia così: “Educazione che è una parola che so che vi sta a cuore, è una parola chiave dall’etimologia certa. Deriva dal verbo latino educere, cioè trarre fuori, tirar fuori ciò che sta dentro. In buona sostanza l’educazione è atto di dare gli strumenti idonei ad ogni persona per coltivare i propri talenti e valorizzarli nella comunità in cui si vive. Per educare occorre scavare in profondità. La cassetta degli attrezzi, lo strumento di lavoro è di prima scelta, modernissimo, si chiama Costituzione.”
La lista ospiti prosegue poi con, in ordine di apparizione:

Mauro Berruto, Inspirational speaker, scrittore, già CT della nazionale pallavolo e AD della Scuola Holden;

Silvia Pavoni, Founding editor “Sustainable Views”, Financial Times;

Domenico Otranto, Direttore del Dipartimento di Medicina Veterinaria – Università Aldo Moro di Bari, Presidente dell’Ass.ne Mondiale di Parassitologia Veterinaria, visiting professor alla Bu-Ali Sina University;

Monica J. Romano, Diversity & Inclusion Manager, Consigliera comunale a Milano e Vicepresidente della Commissione Pari Opportunità e Diritti Civili;

Vittorio Gallese, Professore Ordinario di Fisiologia presso il Dipartimento di Neuroscienze della Facoltà di Medicina e Chirurgia dell’Università degli Studi di Parma;

Iole Anna Savini, Avvocato giurista penalista, Presidente Transparency International Italia;

Massimiliano Valerii, Direttore Generale del Censis;

Daniela Ducato, Presidente WWF Italia, Presidente della Fondazione Territorio Italia (FTI) e Founder filiera EDIZERO;

Francesco Profumo, Presidente della Fondazione Bruno Kessler e della Compagnia di San Paolo;

Barbara Sarri, Presidente dell’associazione “Bambino” sarai tu! Autore c/o HarperCollins Italia;

Davide Livermore, Direttore artistico del Palau de les Arts Reina Sofía di Valencia;

Patrizia Cappelletto, Fondatrice e Presidente dell’associazione “La Vita Oltre lo Specchio”, Responsabile del coordinamento nazionale di CA;

Lorenzo De Rita, Direttore di The Soon Institute e Docente di Ingegneria delle Idee al Politecnico di Torino;

Francesca Faedi, Dottore di Ricerca, Direttrice Scientifica di “Galassica” Festival dell’Astronomia; Innovation Manager MISE, membro del Board di Fondazione Occhialini;

Carlo Bagnoli, Professore ordinario all’Università Ca’ Foscari Venezia e Fondatore e Direttore scientifico VeniSIA accelerator;

Anna Vaccarelli, Dirigente tecnologo dell’Istituto di informatica e telematica del CNR di Pisa e responsabile relazioni esterne di Registro.it;

Ferruccio Resta, Presidente CRUI (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane) e Rettore del Politecnico di Milano;

Umberto Ambrosoli, Avvocato e Presidente di Banca Aletti SpA;

Gherardo Colombo, Magistrato, giurista, saggista e scrittore; testimonial dell’Associazione Ancora ONLUS e fondatore della Ong ResQ – People Saving People;

Gennaro Arma, Presidente di IAM – Istruttori Associati Marittimi & Captain at Princess Cruises;

Marco Minniti, Presidente Fondazione Leonardo Med-Or ed ex Ministro degli Interni.

La Poesia che racconta e dà il la al racconto

Il format del podcast? Abbiamo chiesto ad ogni ospite di scegliere la propria poesia attraverso cui svela già qualcosa di sé e si presenta. Per chi ascolta è una bella occasione per ritrovare voci poetiche celebri, oppure per imbattersi in versi e nomi per la prima volta.
Curiosità: le scelte cadono su poeti sempre diversi, da diversi periodi storici, dall’Italia e dal mondo, con un’unica eccezione, il sommo Dante, che ricorre in due episodi.

Persone e storie distanti e diverse, unite dagli stessi Valori

Questi 22 incontri ci portano alla scoperta di donne e uomini totalmente distanti, eterogenei, così come i percorsi vissuti, gli ambiti di formazione e professionali, così come i sogni e le poesie nel cassetto…  Eppure, ad un orecchio sensibile non sfuggono alcune analogie, fattori chiave in comune.
La Famiglia, il suo valore, il peso e l’impronta profonda che lascia; la Filosofia, cruciale anche nei percorsi poi votati alla scienza e ad altri ambiti apparentemente distanti; l’impatto del Luogo, del Tempo, dell’Arte. E ancora, ricorrono l’amore per la ricerca, la tensione verso il viaggio, l’audacia di seguire una vocazione, a dispetto di pregiudizi e avversità; la fiducia nelle nuove generazioni e nel futuro.
E poi, l’Educazione e il ruolo cardinale di certe figure – insegnanti e mentor – che lasciano il segno; la formazione rivelatrice di talento e propensioni, indicatrice di strade da percorrere e la passione per l’apprendimento, incessante: la chiave per il miglioramento e l’autodeterminazione, per l’affermazione dei propri diritti, l’emancipazione, la libertà.

Ci sentiamo su Spotify!

Skilla ti aspetta nel suo canale Spotify, per condividere una piacevole pausa-ascolto e per scoprire insieme un lato inedito di personaggi noti, esperienze, avventure e tanti spunti di riflessione e ispirazione.
Segui il link … e buon ascolto!

Scritto da: Cristiana Dezi il 4 Luglio 2022

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2022 Amicucci Formazione | P.IVA 01405830439 | Cap. Soc.: Euro 100.000,00 (i.v.) | C.C.I.A.A. (Macerata) | R.E.A. (149815) | Privacy policy | Cookie policy | Etica e compliance