menu English
Home Soluzioni Chi Siamo Chi ci ha scelto Metodo News Blog Skillario Contatti

BLOG

Notizie e aggiornamenti dal mondo Skilla

HOME / BLOG / Tre step per comunicare e coinvolgere i partecipanti in un percorso eLearning

21.12.2016

Tre step per comunicare e coinvolgere i partecipanti in un percorso eLearning

Tre step per comunicare e coinvolgere i partecipanti in un percorso eLearning

Quali sono le regole per un progetto eLearning coinvolgente?
Certamente stimolare la motivazione, suscitare interesse e ingaggiare i partecipanti sono degli elementi importanti per la creazione di un prodotto appetibile e al tempo stesso istruttivo.
Applicando le leggi del marketing alla formazione, è possibile elaborare una strategia efficace e non eccessivamente difficile da realizzare. Saranno necessari tre step:
 

PRIMO STEP: anticipare, incuriosire, preparare
  • Curare il naming del progetto, creare un logo e un payoff con il messaggio chiave, senza dimenticarsi dell’estetica. Nel messaggio chiave vanno evidenziati gli aspetti positivi della formazione a distanza, legati al miglioramento delle condizioni lavorative, alle performance e al raggiungimento degli obiettivi.
  • Fare un piano di comunicazione, individuando canali e strumenti.
  • Mostrare ai destinatari situazioni reali, in modo che possano analizzare il valore e l’impatto del progetto sul loro futuro professionale, percependolo come una grande opportunità.
  • Definire un patto formativo condividendo e comunicando gli obiettivi di apprendimento.
 
SECONDO STEP: motivare, supportare e monitorare
Le persone, se non motivate, non imparano. Esistono cinque leve motivazionali.
  • Successo: i partecipanti possono essere sfidati a dimostrare le loro competenze.
  • Curiosità: solleticare l’interesse con esempi pratici ed agganci alla vita reale.
  • Originalità: permettere ai partecipanti di esprimere idee e suggerimenti.
  • Relazione: creare gruppi di lavoro, network e community online.
  • Energia: rendere le persone protagoniste della formazione, consigliando tempi e modalità di fruizione, ma lasciando loro autonomia.
 I risultati raggiunti vanno premiati con un attestato di completamento del corso.
 
 
TERZO STEP: verificare, migliorare e fidelizzare
I partecipanti ben ingaggiati possono essere spinti all’autoformazione e al mentoring. Il rating, la possibilità di commentare e di consigliare risorse formative, i premi per chi desidera continuare permettono di verificare l’apprendimento e di promuovere il miglioramento fidelizzando le persone. Una survey dopo il corso fornirà preziosi consigli per le progettazioni successive.
 
 

Questa tematica è stata affrontata nel posterLab n. 10: “comunicare e coinvolgere i partecipanti in percorsi eLearning”.
 
 

 
Silvia Borsci




Torna a tutti gli articoli

CERCA NEL BLOG




Kit del formatore digitale

Scarica la mappa con oltre 90 strumenti digitali per innovare la formazione

Ho preso visizione dell'informativa privacy e autorizzo.



TOPICS


Soft skills Performance Management Formazione rete vendita Ambienti e-learning Formazione obbligatoria Intranet Comunicazione interna Reverse Mentoring per le competenze digitali E-learning tecnico Academy aziendali Welcome kit

TOPICS DAI NOSTRI SERVIZI


Formazione multimediale
B
BOOKSHELF
LPL
LEARNING PLAN
PE
PIATTAFORME E-LEARNING
G
GAMIFICATION
PF
PILLOLE FORMATIVE®
PW
PROJECT WORK
S
STORYTELLING
ML
MOBILE LEARNING
LP
LEARNING PATH

Academy Aziendale
A
ARCHITETTURE
AI
AULE INNOVATIVE
DMD
DESIGN MATERIALI DIDATTICI
FF
FORMAZIONE FORMATORI
HD
HDEMIA

Comunicazione interna / intranet
CCI
CAMPAGNE COMUNICAZIONE E INGAGGIO
150
CENTO50
CD
COMPETENZE DIGITALI
CI
CONTENUTI INTRANET
DI
DESIGN INTRANET
E
EVENTI FORMATIVI


ULTIMI ARTICOLI



Feed rss

VUOI MAGGIORI INFO?

CHIAMACI 0733 886401
OPPURE MANDACI UNA EMAIL

Ho preso visione dell’Informativa privacy e autorizzo

il trattamento dei dati per le Finalità di Marketing (Paragrafo C dell’Informativa privacy).

  la comunicazione a terzi dei dati volta al perseguimento delle Finalità di Marketing (Paragrafo C.1 dell’Informativa privacy).