menu English
Home Soluzioni Chi Siamo Chi ci ha scelto Metodo News Blog Skillario Contatti

BLOG

Notizie e aggiornamenti dal mondo Skilla

HOME / BLOG / IL DNA DELLO STORYTELLING e l'importanza di avere UNA STORIA DA RACCONTARE

16.10.2014

IL DNA DELLO STORYTELLING e l'importanza di avere UNA STORIA DA RACCONTARE

Parliamo di storytelling, un termine e una pratica che oggi è al centro del nostro modo di comunicare: chi sa resistere al fascino di una bella storia, di una narrazione fluida ed appassionante?
Il culto della narrazione inizia già con gli antichi greci, un popolo davvero invidiabile: sognatori eppure dotati di senso pratico, ironici, spensierati, ma allo stesso tempo attratti morbosamente dalle tragedie umane: da scienziati sapevano coniugare intuito e rigore, erano governanti pietosi, mai commiserevoli, guerrieri e poeti senza pari, in grado di fermare alle Termopili il possente esercito persiano con una sola frase. Ma avevano un punto debole, molto debole: non riuscivano a resistere al fascino di una storia ben raccontata. Anche se era una balla. Erano capaci di assolvere uno che aveva torto marcio, anche se era un criminale, anche davanti a una valanga di evidenze, se l’arringa difensiva era intensa, commovente, grammaticalmente raffinata, sublime nell’evocare i sentimenti umani. E non si tratta solo di relazioni interpersonali o di social network: lo storytelling appare sempre più come una chiave in grado di funzionare laddove la pura tecnica mostra i suoi limiti, che si tratti di “governance” aziendale o di ricerca scientifica.
 
Fino a non molto tempo fa nei laboratori si insegnava che prima di tutto contavano i risultati, che una teoria venisse innanzitutto verificata, che un esperimento producesse i risultati sperati. Il come scriverlo in una tesi di laurea o in un articolo scientifico era un fatto secondario, veniva dopo”, a bocce ferme, quando si era sicuri di avere la ragione dalla propria parte. Divulgare al grande pubblico poi era considerato un passatempo o poco più. In una sorta di ubriacatura da metodo Galileiano ci si dimenticava che il grande pisano era anche uno storyteller, un narratore di prim’ordine, capace di scrivere dialoghi ben sceneggiati. Perché la funzione originaria della narrazione è di essere uno strumento di conoscenza, non un orpello letterario.
 

L'uso dei social network da parte degli astronauti ha cambiato completamente il modo con cui raccontare l'avventura umana nello spazio
 
Raccontare una ricerca, una strategia, un processo decisionale, non è testimonianza passiva ma serve a capire e a indirizzare in tempo reale ciò che si sta facendo.  E questo perché la narrazione è il modo che ha il nostro cervello di ottimizzare il suo funzionamento: una storia è un insieme di nessi tra fatti che li rendono più facili da memorizzare. Così l’apprendimento è più efficace perché parla la stessa lingua delle nostre connessioni neuronali, ne asseconda i bisogni fondamentali. Per questo ne riceviamo in cambio una sensazione di benessere e appagamento: quella che gli antichi greci riconoscevano e premiavano con l’assoluzione da ogni peccato.
 

Letture consigliate:
  • “Il Cigno Nero” di Nassim Nicholas Taleb è un’analisi spietata di tutto ciò che pretende di governare l’economia mondiale, riconoscendone l’arbitrarietà, addentrandosi nel modo con cui percepiamo fattori come il rischio, la fortuna, il successo, l’impatto dell’inaspettato;
  • “Life” di Keith Richards: il lungo percorso di vita del mitico “Rolling Stone” è una sequenza mozzafiato di eventi e connessioni altamente improbabili che lo hanno portato a vivere un’esistenza non solo di successo, ma soprattutto serena e fortunata.
 

 
Ettore Perozzi
 
www.geocities.ws/ettoreperozzi
www.libreriaassaggi.it



Torna a tutti gli articoli

CERCA NEL BLOG




Kit del formatore digitale

Scarica la mappa con oltre 90 strumenti digitali per innovare la formazione

Ho preso visizione dell'informativa privacy e autorizzo.



TOPICS


Soft skills Performance Management Formazione rete vendita Ambienti e-learning Formazione obbligatoria Intranet Comunicazione interna Reverse Mentoring per le competenze digitali E-learning tecnico Academy aziendali Welcome kit

TOPICS DAI NOSTRI SERVIZI


Formazione multimediale
B
BOOKSHELF
LPL
LEARNING PLAN
PE
PIATTAFORME E-LEARNING
G
GAMIFICATION
PF
PILLOLE FORMATIVE®
PW
PROJECT WORK
S
STORYTELLING
ML
MOBILE LEARNING
LP
LEARNING PATH

Academy Aziendale
A
ARCHITETTURE
AI
AULE INNOVATIVE
DMD
DESIGN MATERIALI DIDATTICI
FF
FORMAZIONE FORMATORI
HD
HDEMIA

Comunicazione interna / intranet
CCI
CAMPAGNE COMUNICAZIONE E INGAGGIO
150
CENTO50
CD
COMPETENZE DIGITALI
CI
CONTENUTI INTRANET
DI
DESIGN INTRANET
E
EVENTI FORMATIVI


ULTIMI ARTICOLI



Feed rss

VUOI MAGGIORI INFO?

CHIAMACI 0733 886401
OPPURE MANDACI UNA EMAIL

Ho preso visione dell’Informativa privacy e autorizzo

il trattamento dei dati per le Finalità di Marketing (Paragrafo C dell’Informativa privacy).

  la comunicazione a terzi dei dati volta al perseguimento delle Finalità di Marketing (Paragrafo C.1 dell’Informativa privacy).