Approfondimenti

15 minuti di auto-formazione, 15 minuti di libertà. Riflessioni sul piacere di apprendere

Dedicare 15 minuti all’auto-formazione significa prenderci del tempo per noi stessi. 15 minuti senza telefono, senza email, senza distrazioni. 15 minuti in cui risponderemo che siamo impegnati. Impegnati a leggere, a scoprire qualcosa di noi, a guardare un breve video formativo online o una pillola. Le ore sono sature di riunioni, di progetti da portare avanti, di compiti da eseguire e di obiettivi da raggiungere. Quel briciolo di tempo che resta se ne va tra imprevisti, emergenze ed email che non abbiamo ancora inviato. Per quanto siamo motivati a far fronte anche al lavoro più impegnativo, non sempre è facile resistere alla voglia di fare una pausa sulla riva di quel fiume impetuoso che è un po’ la nostra giornata tipo. Non tanto per il sacrosanto desiderio di riposare, ma per avere il tempo di osservarlo quel fiume, studiarne i flussi, le correnti e soprattutto capire se stiamo nuotando nella direzione giusta. È il tempo della riflessione, il tempo del futuro, il tempo della crescita personale. Riprendiamoci il nostro tempo, riprendiamoci le nostre giornate. Allora facciamo un bel respiro e chiudiamo le porte, perché oggi dedicheremo 15 minuti solo a noi stessi. E poi lo rifaremo domani. E il giorno seguente. E quello dopo ancora. Quale persona voglio essere domani? Quale professionista sarò? Dove posso saperne di più? C’è qualcosa online che fa per me? C’è forse qualche articolo che potrei leggere? Nella piattaforma aziendale c’è qualche risorsa? Che problema ho oggi? C’è qualche problema da risolvere? Quale gap informativo mi impedisce di risolverlo? Cosa non so fare che invece mi sarebbe utile? Che il non avere un problema sia esso stesso un problema? Sembra di essere al paradosso invece è una questione di forma mentis, di esercitarsi nel trovare soluzioni: un’officina in cui vengono forgiati i professionisti e i leader capaci di pensare fuori dagli schemi (o dagli argini). Andiamo a caccia di qualcosa che non sappiamo. Le informazioni non mancano, fra 15 minuti saremo più esperti e lo diventeremo sempre di più giorno dopo giorno. Prendiamoci 15 minuti per noi stessi, per formarci, per il nostro sviluppo. E poi facciamo sapere ad un nostro collaboratore quanto questa sia stata la giornata più produttiva di tutte. Ora siamo in due a saperlo, e così il piacere di apprendere diverrà contagioso. Le nostre organizzazioni non hanno futuro se le persone non hanno fame di quei 15 minuti da dedicare alle proprie abilità, per riflettere sulle proprie abitudini. Perché oggi l’apprendimento è auto-regolato, la formazione è auto-diretta perché l’apprendimento continuo, quello che dura tutta la vita, quello che nutre le persone delle organizzazioni di successo, non è solo necessario ma anche bellissimo.

Marco Amicucci

Scritto da: Marco Amicucci

Compila il form e contattaci,
sei solo a un passo dall’iniziare.

Ho preso visione dell’Informativa privacy e autorizzo

contattaci

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2020 Amicucci Formazione | P.IVA 01405830439 | Cap. Soc.: Euro 100.000,00 (i.v.) | C.C.I.A.A. (Macerata) | R.E.A. (149815) | Privacy policy | Cookie policy