Approfondimenti

Diversity Management: le nuove frontiere dell’interculturalità… in Pillole

La collana di Pillole Formative sul Diversity Management accompagnano le organizzazioni alla scoperta delle loro ricchezze interne, generate dall’interculturalità, attraverso un metodo formativo avvalorato da differenti linguaggi e canali. In pochi anni, infatti, il capitale umano delle organizzazioni è cambiato profondamente diventando sempre più eterogeneo, o meglio ancora caleidoscopico.

Quanto valore ha acquistato, in questo nuovo mondo, il vecchio proverbio “Il mondo è bello perché è vario”? La globalizzazione, i flussi migratori, la rivoluzione digitale hanno modificato la composizione della società, portando in un unico ambiente un crogiolo di differenti culture. Quali sono queste differenze? Parliamo di razza, lingua, genere, età, orientamento sessuale, abilità fisica e mentale, cultura, intelligenza (es. spaziale, linguistica, matematica etc.), competenze digitali e non.

Se appena una/due generazioni fa una persona cominciava a fare un certo tipo di lavoro, con molta probabilità quella persona avrebbe svolto quel lavoro per tutta la vita, nelle stesse identiche modalità e con le stesse persone. Oggi invece il cambiamento è sempre dietro l’angolo, e anche uno stesso lavoro richiede competenze, conoscenze, relazioni diverse che modellano la persona e la fortificano, la arricchiscono ogni giorno. Come possono dunque i programmi di formazione e sviluppo non tenere conto di questa trasformazione epocale?

Tuttavia un’organizzazione può incontrare difficoltà nella gestione e nella valorizzazione della diversità, vivendo i piani di inclusione come freddi adempimenti normativi o come invitanti appuntamenti di moda a cui non bisogna mancare. L’inclusione delle differenze invece è una grande opportunità, un momento unico per poter valorizzare la ricchezza che scaturisce dall’integrazione di molteplici conoscenze e competenze. È questa l’occasione per co-costruire davvero la conoscenza dando voce a tutte le “varietà umane” di un’organizzazione per aumentare il benessere interno, migliorare il lavoro in team, creare appartenenza, migliorare le performances orientandole verso risultati sempre più sfidanti e raggiungibili tramite percorsi nuovi e variegati.

Scopri di più su slideshare

Elisa Cipriani

Scritto da: Elisa Cipriani il 6 Luglio 2015

Compila il form e contattaci,
sei solo a un passo dall’iniziare.

    Ho preso visione dell’Informativa privacy e autorizzo

    contattaci

    Potrebbe interessarti anche

    © Copyright 2020 Amicucci Formazione | P.IVA 01405830439 | Cap. Soc.: Euro 100.000,00 (i.v.) | C.C.I.A.A. (Macerata) | R.E.A. (149815) | Privacy policy | Cookie policy