Approfondimenti

Cohousing con COHO: COndivido quindi HO

Cohousing sta a casa come coworking sta a lavoro: condividere spazi per condividere idee. Concetti chiave tipici dell’innovazione d’impresa dove coworking, open space e knowledge sharing stanno diventando obiettivi di primaria importanza, imprescindibili per ripensare l’ambiente lavoro, per facilitare la comunicazione ma, soprattutto, abbattere le barriere del singolo e stimolare impreviste opportunità e idee. Così i luoghi di lavoro cambiano per adattarsi al nuovo che avanza, ma che dire degli altri spazi di vita, che pure definiscono chi siamo? Quelli degli affetti, dello svago, propri dell’abitare? Abitare non indica soltanto essere alloggiati ma soprattutto esistere, stare al mondo con una specifica prospettiva sulle cose del mondo non come singoli automatizzati bensì in quanto esseri relazionali e comunitari. Con questi presupposti nasce COHO, abbreviazione di “COndivido quindi HO”, che richiama i concetti di condivisione di spazi e risorse per valorizzare il proprio “capitale” (migliore qualità della vita, relazioni sociali più profonde, spazi e ambienti ecosostenibili). Il team di professionisti di COHO, animato dalle più diverse competenze, studia i nuovi modi di abitare e fornisce soluzioni creative al processo edilizio/sociale, partecipate e condivise, focalizzate sul riuso del patrimonio immobiliare esistente e dismesso, economicamente ed ecologicamente sostenibili, finalizzate al miglioramento della qualità della vita e delle relazioni sociali. Di fronte a una società che tende all’emarginazione del singolo e in cui sta venendo meno il nucleo familiare tradizionale, COHO promuove una riattualizzazione del modello di vita comunitario, recuperando quei valori intrinseci di solidarietà, di condivisione e facilitando l’aggregazione di persone con esigenze differenti ma accumunate dalla ricerca di una vita qualitativamente migliore, di un “metro quadro felice” socialmente e ambientalmente positivo. I valori che trasformano il metro quadro da semplice unità di misura spaziale a unità di misura di qualità della vita sono la condivisione, la collaborazione, la solidarietà, la socializzazione, il reciproco sostegno, un facile accesso ai servizi, il rispetto dell’ambiente. La condivisione è una delle possibili risposte alle attuali problematiche sociali ed economiche, oltre che alle differenti esigenze dei nuovi modelli familiari. Il cohousing, ad esempio, è sia uno strumento attraverso il quale ottenere una casa a basso costo sia un mezzo per avere una vita qualitativamente migliore, grazie anche al sostegno di un vicinato elettivo e amico, pur mantenendo la propria individualità e i propri tempi di vita.

Non si tratta semplicemente di usufruire di spazi comuni ma di condividere risorse, tempo,emozioni, dar risposta alle esigenze della comunità attraverso le proprie possibilità e competenze, trovare negli altri un aiuto per risolvere le proprie problematiche quotidiane. Chiunque, indipendentemente dall’estrazione economica, sociale e culturale può accedere a questo modello di vita, mettere a disposizione degli altri le proprie capacità e le proprie esperienze. È un processo che porta inevitabilmente alla costruzione di un nuovo sapere sociale, alla definizione di nuovi ruoli, alla negoziazione delle diversità e dei conflitti. COHOmira a facilitare questo percorso di aggregazione attraverso un approccio di ascolto, di formazione e di progettazione partecipata. Il team di COHO vede l’applicazione di questo approccio anche nell’ambito del lavoro e del vivere l’urbano. CHI SIAMO

Federica Montali

Scritto da: Federica Montali

Compila il form e contattaci,
sei solo a un passo dall’iniziare.

Ho preso visione dell’Informativa privacy e autorizzo

contattaci

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2020 Amicucci Formazione | P.IVA 01405830439 | Cap. Soc.: Euro 100.000,00 (i.v.) | C.C.I.A.A. (Macerata) | R.E.A. (149815) | Privacy policy | Cookie policy