Tecnofobia

La società odierna è contraddistinta da un continuo progresso tecnologico: lo sviluppo digitale ha portato alla creazione di un susseguirsi di dispositivi innovativi, i quali si rivelano caratterizzati da una complessità sempre maggiore. Questi strumenti non sono utili solo in ambito lavorativo, dove la loro conoscenza è, oggi, indispensabile, ma sono diventati anche parte integrante della nostra vita privata. […] La tecnofobia può essere definita come la paura, il disprezzo e il malessere che derivano dall’idea di utilizzare moderne tecnologie e complessi strumenti tecnici queste paure e ansie, di natura irrazionale, sono causate dal timore degli effetti collaterali connessi all’uso di tecnologie avanzate. La tecnofobia non ha una natura totalmente unitaria sotto il suo nome, infatti, possono raggrupparsi più forme di “ansia tecnologica”. Leggi l’abstract dell’articolo di Franco Amicucci

Se vuoi ricevere l’ARTICOLO COMPLETO, clicca qui

Scritto da:

Compila il form e contattaci,
sei solo a un passo dall’iniziare.

Ho preso visione dell’Informativa privacy e autorizzo

contattaci

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2020 Amicucci Formazione | P.IVA 01405830439 | Cap. Soc.: Euro 100.000,00 (i.v.) | C.C.I.A.A. (Macerata) | R.E.A. (149815) | Privacy policy | Cookie policy