Approfondimenti

Produrre in autonomia percorsi eLearning

Produrre in autonomia percorsi eLearning non è poi così difficile! Con l’autoproduzione si possono implementare corsi formativi a propria misura, secondo il proprio bisogno e necessità, senza dover obbligatoriamente comprare o adattarsi a pacchetti preconfezionati. Vuoi provare ad organizzare corsi eLearning in autonomia, ma non sai come fare? Cominciamo allora col vedere se disponi degli ELEMENTI FONDAMENTALI per cominciare:

  • i contenuti per alimentare ed erogare i corsi
  • persone che abbiano competenze nello sviluppo di contenuti multimediali (spesso e soprattutto all’inizio, una sola persona si occupa di più cose)
  • strumenti tecnologici e di authoring (non occorrono PC di ultima generazione o software costosi)
  • almeno un amministratore/manager di una piattaforma LMS o di un ambiente virtuale per gestire corsi e discenti (la piattaforma può essere open source o commerciale)
  • una pianificazione o progetto di cosa si vuole fare
  • il tempo necessario per organizzare il tutto.

Se disponi di tutto questo, sei già pronto per cominciare. Analizziamo adesso alcuni COMPORTAMENTI ORGANIZZATIVI che ti consentono di intraprendere la giusta strada.

1° STEP

  • Fare un’indagine conoscitiva sul fabbisogno formativo (p.es della tua azienda)
  • individuare i ruoli sfruttando le migliori attitudini delle persone a disposizione (grafico, supervisore dei contenuti, ecc)
  • implementare i primi corsi, partendo da quelli più semplici da realizzare (non dimenticare di testare dall’inizio alla fine i tuoi corsi prima di erogarli)
  • dare visibilità ai corsi (locandine, inviti, reminder, newsletter)
  • monitorare e gestire i corsi.

2° STEP

  • Valutare i corsi erogati
  • considerare i feedback degli utenti
  • correggere eventuali errori commessi
  • limitare i tempi di fruizione dei corsi a max 8 settimane
  • prevedere un tutoraggio online, forum di discussione e supporto post aula.

3° STEP

  • Consolidare le competenze dei formatori/creatori di corsi mediante aggiornamento costante (authoring tool, blog, eventi formativi, gruppi di professionisti)
  • reclutare e formare nuovi formatori (importante per allargare la rete) sia per la creazione dei corsi, sia per la gestione del portale di eLearning
  • implementare nuovi corsi a maggiore complessità e interattività.

Acquisite le doverose competenze, non resta che utilizzare nei tuoi corsi futuri qualche strategia per aumentarne il valore. Eccone qualcuna:

  • motiva i tuoi learner, prevedendo percorsi di gamification
  • includi elementi che sviluppino la loro autonomia e competenza (certificazioni)
  • inserisci la formazione online in un percorso “blended”
  • non dimenticarti del microlearning (è fresco, veloce ed immediato)
  • cura l’aspetto grafico dei corsi.

Se sei giunto a leggere fin qui, dovresti aver capito come creare percorsi eLearning in autonomia. Restano solo alcuni semplici ma efficaci CONSIGLI per raggiungere in sicurezza i tuoi obiettivi preposti:

  • dopo aver appreso qualcosa di nuovo, mettilo in pratica ed esercitati
  • se qualcosa va storto, non abbatterti, ritorna sui tuoi passi e ricomincia
  • non esiste una strada o uno strumento migliore di un altro, ma sicuramente un giusta dose di creatività e coraggio non guastano mai…

… ma soprattutto… Divertiti!!

Matteo Steduto Progettista di formazione, IRCCS Ospedale “Casa Sollievo della Sofferenza” m.steduto@operapadrepio.it

Scritto da: Matteo Steduto

Compila il form e contattaci,
sei solo a un passo dall’iniziare.

Ho preso visione dell’Informativa privacy e autorizzo

contattaci

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2020 Amicucci Formazione | P.IVA 01405830439 | Cap. Soc.: Euro 100.000,00 (i.v.) | C.C.I.A.A. (Macerata) | R.E.A. (149815) | Privacy policy | Cookie policy