Lavoro agile? No, lavoro da remoto

La crisi sanitaria e i provvedimenti del governo hanno dato un’accelerazione potente al lavoro agile, sia pure assolutamente ristretto dentro le pareti di casa. […] Ma smart working è altro: <<è lavoro flessibile, una parte a casa e una parte nel luogo di lavoro o altri luoghi, con nuove competenze da acquisire, sia da parte del lavoratore che del management aziendale, significa saper gestire il tempo in autonomia, programmare bene il lavoro, saper utilizzare agilmente le strumentazioni digitali per coordinarsi, comunicare, condividere documentazione e processi di lavoro di team dispersi>>. Leggi l’intervista a Franco Amicucci

Scritto da:

Compila il form e contattaci,
sei solo a un passo dall’iniziare.

Ho preso visione dell’Informativa privacy e autorizzo

contattaci

Potrebbe interessarti anche

© Copyright 2020 Amicucci Formazione | P.IVA 01405830439 | Cap. Soc.: Euro 100.000,00 (i.v.) | C.C.I.A.A. (Macerata) | R.E.A. (149815) | Privacy policy | Cookie policy