menu English
Home Soluzioni Chi Siamo Chi ci ha scelto Metodo News Blog Skillario Contatti

BLOG

Notizie e aggiornamenti dal mondo Skilla

HOME / BLOG / DIVERSITY MANAGEMENT: 2 SEMPLICI STEP PER GESTIRE LA DIVERSITÀ IN AZIENDA!

06.07.2016

DIVERSITY MANAGEMENT: 2 SEMPLICI STEP PER GESTIRE LA DIVERSITÀ IN AZIENDA!

DIVERSITY MANAGEMENT: 2 SEMPLICI STEP PER GESTIRE LA DIVERSITÀ IN AZIENDA!
Il Diversity Management è un tema che diventa sempre più importante per le aziende.
Quasi ogni organizzazione, infatti, si trova in situazioni eterogenee, in cui la popolazione aziendale è composta da individui di diversa cultura, età, status sociale, orientamento sessuale, fede religiosa e altre ideologie. Diventa quindi essenziale creare dei percorsi multimediali di Diversity Management, al fine di integrare tutte le realtà fra loro e rendere la diversità una possibilità di crescita umana e professionale.
 
Come fare, però?

 
Ecco due semplici step per impostare un percorso di integrazione della diversità.

  1. Partire dal Diversity Audit, ovvero una serie di domande che ha lo scopo di aiutare a definire in che situazione si trova la propria azienda e quali passi intraprendere per primi. In questo senso, un valido aiuto è la Diversity Management Checklist, uno strumento stilato dalla Commissione Europea che permette di valutare lo stato dell’organizzazione.
  2. Decidere quali soluzioni adottare fra quelle disponibili, che possono essere, ad esempio:
  • iniziative di work-life balance, per sostenere i dipendenti nelle esigenze della vita quotidiana. Queste comprendono benefit e servizi messi a disposizione gratuitamente dall’azienda.
  • Lavoro flessibile, ad esempio con orari che tengono conto delle esigenze del dipendente e gli permettono di organizzarsi il lavoro in maniera autonoma, smart working da casa e possibilità di usufruire dell’orario part-time.
  • Formazione sulla diversità, per esempio attraverso campagne email o corsi online che sensibilizzano il lavoratore sulle principali differenze fra le varie culture e gli stili comunicativi, dando la possibilità di gestire la vita quotidiana dentro e fuori dall’ufficio.

Non essendoci una best practice in questo campo, qualsiasi soluzione venga scelta va bene, purché si rimanga coerenti con essa.

 
 
Una volta fatti questi due passi, è possibile creare percorsi eLearning sulla gestione della diversità culturale che saranno efficaci e coerenti con i propri bisogni formativi.
 
 

 
Questa tematica è stata affrontata nel posterLab n. 16: “eLearning sull’interculturalità e il diversity management”.
 
 
 
Valeria Scarlato




Torna a tutti gli articoli

CERCA NEL BLOG




Kit del formatore digitale

Scarica la mappa con oltre 90 strumenti digitali per innovare la formazione

Ho preso visizione dell'informativa privacy e autorizzo.



TOPICS


Soft skills Performance Management Formazione rete vendita Ambienti e-learning Formazione obbligatoria Intranet Comunicazione interna Reverse Mentoring per le competenze digitali E-learning tecnico Academy aziendali Welcome kit

TOPICS DAI NOSTRI SERVIZI


Formazione multimediale
B
BOOKSHELF
LPL
LEARNING PLAN
PE
PIATTAFORME E-LEARNING
G
GAMIFICATION
PF
PILLOLE FORMATIVE®
PW
PROJECT WORK
S
STORYTELLING
ML
MOBILE LEARNING
LP
LEARNING PATH

Academy Aziendale
A
ARCHITETTURE
AI
AULE INNOVATIVE
DMD
DESIGN MATERIALI DIDATTICI
FF
FORMAZIONE FORMATORI
HD
HDEMIA

Comunicazione interna / intranet
CCI
CAMPAGNE COMUNICAZIONE E INGAGGIO
150
CENTO50
CD
COMPETENZE DIGITALI
CI
CONTENUTI INTRANET
DI
DESIGN INTRANET
E
EVENTI FORMATIVI


ULTIMI ARTICOLI



Feed rss

VUOI MAGGIORI INFO?

CHIAMACI 0733 886401
OPPURE MANDACI UNA EMAIL

Ho preso visione dell’Informativa privacy e autorizzo

il trattamento dei dati per le Finalità di Marketing (Paragrafo C dell’Informativa privacy).

  la comunicazione a terzi dei dati volta al perseguimento delle Finalità di Marketing (Paragrafo C.1 dell’Informativa privacy).